A Matera, ordinanza di sgombero per alcuni immobili di Vico Piave

palazzina crollata 4A seguito del crollo di una palazzina, in vico Piave 18, a Matera, il sindaco, Salvatore Adduce, ha emesso un’ordinanza di sgombero dei palazzi adiacenti, fino al numero civico 26.

Inoltre, da stamane in municipio è stato attivato il Coc, il Centro operativo comunale della protezione civile che ha posto subito in essere iniziative per il soccorso sanitario e psicologico delle persone coinvolte direttamente o indirettamente nel crollo ed è stato messo a disposizione un servizio di ristoro rivolto a tutti coloro che in queste ore si sono adoperati con grande generosità nel mettere in salvo le persone e che stanno incessantemente lavorando per ritrovare le due persone disperse e sgomberare l’area dai detriti.

Inoltre, il sindaco ha convocato una riunione con i dirigenti comunali per avere un primo quadro tecnico della situazione anche a seguito di alcune dichiarazioni riportate da agenzie di stampa. Da tale verifica risulta che il Comune non ha autorizzato alcun lavoro nell’immobile crollato.

 “L’inchiesta della Procura della Repubblica di Matera a cui il Comune offrirà ogni utile collaborazione – afferma Adduce – ci darà modo di risalire alle cause di questa tragedia”.

In queste ore il Comune di Matera sta organizzando la ospitalità di tutte le persone che sono costrette ad abbandonare la loro casa.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *