Accoltellata l’ex sindaca di Vieste all’interno di una farmacia cittadina

Ha 53 anni, è di Vieste e avrebbe problemi psichici. E l’identikit dell’uomo che nelle scorse ore ha aggredito Ersilia Nobile, l’ex sindaca del comune foggiano, accoltellandola a un braccio all’interno di una farmacia della città. L’uomo è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio.
Ad identificarlo sono stati i Carabinieri che lo hanno bloccato subito dopo l’aggressione; come detto, l’uomo soffrirebbe di alcuni disturbi mentali e si sarebbe scagliato all’improvviso sulla donna, mentre era in fila in farmacia, colpendola con un coltello. L’ex sindaca si sarebbe difesa parando i colpi con il braccio e riportando lesioni giudicate guaribili in circa 30 giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *