Adduce trova l’intesa

E dopo il consiglio comunale la discussione, questa volta chiarificatrice, si è spostata direttamente al Borgo La Martella dove il sindaco ha raggiunto i residenti. In prima battuta la sua visita personale è stata per sincerarsi delle condizioni di salute, di un uomo anziano ammalato di cancro che durante le forti discussioni del dopo consiglio è stato colto da malore. L’occasione però è stata proficua, perchè a posteriori e con animi più calmi martellesi e Sindaco hanno chiaritoe raggiunto un accordo. Adduce li ha rassicurati che da oggi non arriveranno più camion da potenza finchè non ci sarà un monitoraggio completo e mappatura di rischio. Ragion per cui i residenti da questa mattina hanno smontato il presidio fuori i cancelli della discarica. Salvatore Adduce ha chiesto fiducia e i residenti del borgo gli e l’hanno data. Ha anche detto che entro pochi giorni darà le date precise di ogni fase del progetto, della durata di circa tre anni, che vedrà la chiusura e delocalizzazione del sito della martella. Non resta dunque che apprezzare gli sforzi da ambo le parti, sindaco e martellesi e restare in attesa degli ulteriori sviluppi che ci auguriamo positivi. Scongiurato dunque al momento il destino di Terzigno per la città dei sassi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *