Adiconsum Taranto-Brindisi riceve le lamentele dei passeggeri del volo Ryanair, tratta Bologna-Brindisi

In data 6 maggio u.s. l’Adiconsum territoriale ha ricevuto da molti associati la sollecitazione a denunciare il disagio da loro subito, lo stesso giorno, con il volo 4338 Ryanair, nella tratta Bologna-Brindisi, la cui partenza prevista alle ore 6.00 con arrivo alle ore 7.45, in realtà ha subito un ritardo di ben quattro ore e mezza. La partenza, infatti, è stata spostata dapprima alle ore 10.40 e successivamente alle ore 11.00, per atterrare a Brindisi alle ore 12.15.

La giornata era iniziata molto presto. Giunti in Aeroporto appena dopo le ore 5.00 ed avere effettuato tutte le procedure di prassi prima dell’imbarco, solo alle ore 8.05 veniva annunciato che per cause tecniche il volo avrebbe subito un ritardo e che, per questo, la Ryanair avrebbe offerto la colazione.

E’ lecito porsi la domanda: quali cause tecniche potevano causare un ritardo così grave senza che si prevedesse la disponibilità di un aeromobile alternativo, anche considerando che i “motivi tecnici” avrebbero potuto originare ritardi ulteriori?

E poi: cosa sarebbe costato alla stessa Ryanair, dopo aver causato un’intera giornata di disagio, formalizzare le proprie scuse ai tantissimi cittadini di questo territorio? Da qui essa attinge non poche agevolazioni ma è di tutta evidenza che ricambia solo pretendendo il rispetto delle sue rigidissime regole.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *