Adozione bimbi nel Congo, la dura nota di Latronico

“E’ necessario denunciare e sollecitare il Governo attorno ad una questione diventata veramente clamorosa”. E’ la denuncia fatta dal senatore Cosimo Latronico (FI), dopo che nelle scorse ore si è appreso che solo 10 bambini italiani sui 150 in attesa dell’adozione dalla Repubblica del Congo avrebbero ottenuto il visto.
“I genitori, naturalmente, sono in trepidazione, perché è trascorso molto tempo e non riusciamo a conoscere dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dalla Commissione per le adozioni internazionali chi siano questi bambini! – ha continuato Latronico – Naturalmente a questa angoscia si aggiunge quella di tutte quelle famiglie, circa 150, che da 2 anni, avendo ottenuto il visto, non riescono ad avere notizie sulla conclusione delle pratiche per i propri figli (propri perché sono stati emessi i decreti di adozione) attualmente ospitati presso istituti nella Repubblica democratica del Congo”.
“Credo che questa vicenda richieda da parte del Governo un’iniziativa autorevole e tempestiva, perché non è possibile che organi dello Stato si trincerino dietro atteggiamenti non trasparenti, chiedendo alle famiglie, che sono già di per sé stressate, di stare calme, di avere pazienza e di attendere. Due anni sono tanti”, ha chiosato Latronico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *