Aggiudicati i lavori di ricostruzione della scuola via Bramante a Matera

“Definita una importante vicenda dopo un lungo lavoro che è stato portato a termine e che restituisce serenità alle famiglie. La scuola di via Bramante, infatti – spiega l’assessore ai Lavori pubblici Michele Casino – chiusa  quattro anni fa, rappresentava un problema per gli scolari che erano stati trasferiti in altri plessi e per i genitori costretti a spostamenti a volte scomodi per raggiungere le nuove sedi di assegnazione. Credo che finalmente la città potrà contare su un servizio fondamentale che rientra fra i diritti insopprimibili, quale è quello del diritto allo studio”.
Sabato, infatti,  si è chiuso l’iter procedimentale che ha consentito di definire i requisiti delle 23 aziende  (quelle ammesse sono state 16) che avevano partecipato alla gara per la ricostruzione della scuola Bramante. Ad aggiudicarsi i lavori in via provvisoria è stata la ditta Sikelia di Santa Venerina (Ct).  Dopo l’aggiudicazione definitiva, che dipende dalla verifica dei tutti i requisiti,  l’azienda dovrà redigere il progetto  nell’arco di 30 giorni.  Il progetto ha un costo complessivo di 3.862.622 mln e verrà realizzato in 312 giorni, a partire dalla data di assegnazione definitiva.
La commissione era presieduta dall’ing. Sante Lomurno e composta da: prof. Arch. Ruggero Lenci, ing. Gianluca Lo Ponte, prof. Ing. Michelangelo Laterza, prof. Ing. Francesco Minichiello.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *