Aggiudicato il quadro di Gina Fortunato per aiutare i bambini rifugiati

È stata una coppia materana ad offrire la somma più alta per aggiudicarsi il quadro offerto dall’artista Gina Fortunato i cui proventi saranno destinati a sostenere i bambini rifugiati non accompagnati, presenti sul territorio della provincia di Matera. Ieri, nella sede del Consorzio La città Essenziale che aveva organizzato la mostra dell’artista romagnola è avvenuta ieri la cerimonia di consegna del quadro alla coppia che ha offerto 700 euro per la tela. Frank D’addario e sua moglie ha acquistato il quadro per aiutare i bambini rifugiati provenienti dal Nordafrica e ospitati nelle comunità socio educative Pippo’s House e Genesis di Policoro, il Puzzle di Matera e Anthos di Marconia che si divideranno la somma.

“Anche se è una cifra non elevata –sostengono le responsabili delle strutture- la utilizzeremo per comprare qualcosa che possa essere utilizzata direttamente dai bambini ospiti. Pensavamo ad una Playstation o qualcosa di simile in modo che possano giocare in tanti e in diversi momenti della giornata”. La mostra di Gina Fortunato si è chiusa qualche giorno fa facendo registrare un buon successo di pubblico e tante offerte per aggiudicarsi una tela bella ma che permette anche di fare un’azione nobile.

“L’acquisto del quadro è stato l’ occasione per fare beneficienza –ha dichiarato Frank D’Addario- legando quest’azione all’arte. In più ne ho approfittato anche per fare un regalo a mia moglie per la ricorrenza del suo compleanno”. Soddisfazione per l’esito dell’asta di beneficienza e per la sensibilità degli acquirenti è stata espressa dall’artista Gina Fortunato e dal presidente del consorzio La Città Essenziale. Quest’ultimo ha sottolineato come “l’accoglienza si fa attraverso gesti concreti e non attraverso le enunciazioni. In questo senso la cultura e l’arte rappresentano tasselli utili per esprimere il senso di solidarietà verso gli altri”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *