Aggredita la moglie dell’ex sindaco di Scanzano Jonico, Salvatore Iacobellis

Nel pomeriggio di ieri l’ex sindaco di Scanzano Jonico Salvatore Iacobellis ha denunciato il tentativo di aggressione subìto dalla moglie domenica scorsa. “Mia moglie è stata prima insultata e poi ha subito un tentativo di aggressione, ma per fortuna l’aggressore è stato trattenuto da avventori di un bar che colgo l’occasione per ringraziare. Ne abbiamo subìte parecchie in questi anni, ma credo che ormai sia arrivato il momento di iniziare a pensare di farsi una vita altrove. – ha detto Iacobellis – Le colpe di mia moglie secondo il siffatto personaggio sono l’essere mia moglie e, in secondo luogo, non dovevamo parcheggiare la macchina vicino a quella del figlio, perché se sai di essere nel mirino devi parcheggiare lontano, perché se ti bruciano la macchina come in effetti è successo, si deve bruciare solo la tua. Non è la prima volta che ci tocca subire invettive di questo tipo; addirittura un pò di anni fa un gruppo di mamme scrisse al prefetto e alla preside della scuola, chiedendo la costruzione di un muro per separare i percorsi di ingresso tra me e gli studenti, perché, cito le testuali parole, se lo fanno saltare in aria la cosa importante che in quel momento sia solo. Certo a me dispiace che per colpire me hanno subito danni anche i miei vicini, ma se la mia famiglia a distanza di tempo deve ancora subire tutto questo credo sia arrivato il momento di lasciare’’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *