Aggredita poliziotta nel carcere di Potenza. La nota di Messina (UGL Polizia Penitenziaria)

Interviene Vito MESSINA USPP già UGL Polizia Penitenziaria di Basilicata, a seguito dell’ultima vile aggressione perpetrata a danno di una collega, da parte di detenute rasentando una vera e propria tragedia, dice Messina alcuni giorni è stata ancora una volta denunciata che era tangibile una situazione di pericolo che si avvertiva non solo nel reparto maschile ma ultimamente si era spostata nel settore femminile.
Dice Messina, “il nostro grido di allarme come al solito non è stato ascoltato, non solo dall’amministrazione locale ma anche ad altri livelli”.
Continua Messina, “non vi è una situazione di ritorno alla normalità, visto il continuo fallimento dell’attuale gestione è da tempo che chiediamo noi della USPP già ugl polizia penitenziaria il cambio di rotta, solo cambiando i vertici forse ci sarà più serenità lavorativa, continua il sindacalista, nessuno si chiede come mai gli eventi critici si registrano solo nella struttura penitenziaria di Potenza e a Matera e Melfi si lavora con più serenità???
Visto la situazione dice Messina abbiamo deciso di scendere di nuovo in piazza in data 29 dicembre ’15 per investire il massimo organo di governo i problemi di ordine e sicurezza che corrono nella predetta struttura penitenziaria”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *