Agguato al presidente del Parco dei Nebrodi, la solidarietà di Bordo

“Impossibile non cogliere nell’agguato al presidente del Parco dei Nebrodi Giuseppe Antoci, al quale va la mia solidarietà, e nell’attentato, fortunatamente sventato, contro il procuratore di Napoli Giovanni Colangelo un riarmo della criminalità organizzata, sia essa mafia, ‘ndrangheta, camorra. Sono cambiati gli interessi e gli obiettivi ma i metodi ci riportano a uno dei periodi più bui della nostra storia. La risposta dello Stato in entrambi i casi e’ stata fortissima e ha fortunatamente evitato due stragi. Quanto accaduto dimostra chiaramente la necessità di agire con sempre maggiore forza a difesa della legalità”. E’ quanto scrive, su Facebook, il presidente della Commissione per le Politiche Ue della Camera Michele Bordo, del Pd.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *