Ai nastri di partenza la quarta edizione di ‘Matera è Fiera’

ingresso matera è fieraAi nastri di partenza la quarta edizione di Matera e fiera. L’inaugurazione è prevista per le ore 17.00 del giorno 4 settembre in piazza della visitazione di Matera. Tante le proposte e le novità della società Quadrum, organizzatrice dell’evento, che intende consolidare e migliorare di anno in anno questa manifestazione per il rilancio dell’economia locale che passa dalla presenza di aziende del settore del commercio, dell’artigianato, dell’enogastronomia fino ad arrivare alla presenza attiva nei cinque giorni delle Istituzioni e del Mondo del Volontariato.

“Per noi di Quadrum la fiera vera e propria è iniziata già da un mese”, questo il commento di Donato Braia responsabile commerciale della società “quando abbiamo fatto incontrare 50 aziende per un corso di formazione professionale. Desidero sottolineare tre punti che caratterizzano l’avvio di questa quarta edizione. Nel mese di luglio con la collaborazione della società Bi3 abbiamo fatto formazione e già 50 espositori si sono conosciuti prima di esporre questo dato ha creato delle collaborazioni, inoltre quest’anno abbiamo registrato oltre alla presenza di attività di Matera e collina materana tante azienda dell’area Murgiana (Altamura, Santeramo, Laterza), una della Calabria e addirittura dall’Umbria da Norcia, questo per noi significa che l’evento suscita la giusta attenzione anche da altre realtà, e infine per dare riscontro alle aziende che espongono abbiamo messo in campo un meccanismo di comunicazione associate ad alcune iniziative che ci auguriamo portino quanto più gente possibile a visitare gli stand allestiti in piazza della visitazione.

“Inoltre – ha concluso Donato Braia – dare la parola direttamente alle aziende è un segnale di apertura forte affinchè alcune tematiche condivise da tutto il settore economico-sociale locale possano essere affrontate tenendo conto dei punti di vista dei soggetti coinvolti. Vogliamo che la realtà locale, con le sue idee, con il suo entusiasmo e soprattutto con il suo impegno diventi protagonista attiva del cambiamento”.

Ad aprire il 4 la parte convegnistica La comunità Fratello Sole di Irsina che affronterà il tema “disabilità ed inclusione”, poi l’azienda Garofoli S.p.A. che ha diviso in due momenti il punto su ‘efficacia energetica: opportunità di mercato’ a cura del dottor ing. Giuseppe Tondi Aiet sezione lucana, e ‘quale futuro per il mercato del fotovoltaico’ a cura del professor ing. Giuseppe Cafaro del Politecnico di Bari. L’incontro organizzato dal Rotary dal titolo “Imprenditoria Giovanile, quale futuro?”. E’ la volta della ditta Cabling il cui incontro verterà su tre temi: “Axis: le funzionalità che ci rendono unici per la video sorveglianza su IP”, “La soluzione MERU Network per il nuovo protocollo 802.11 AC”, “Avaya Ip Office: Unione tra VoIP e ambienti virtuali”. Il meeting della ditta Centro Termico verterà sul tema “ Junkers accademy”, proseguendo nel mondo del volontariato la Fidas Matera e Fidas Basilicata presenteranno il libro “ l’equivoco del sud dialoghi su sviluppo e coesione sociale” del dottor Carlo Borgomeo presidente nazionale della Fondazione con il Sud; ancora un meeting aziendale curato dalla ditta Papapietro Diesel primo in assoluto organizzato per autoriparatori “Non solo diesel”; l’incontro organizzato dall’ Ente Parco del Pollino con tema “Il valore del patrimonio nazionale e culturale ed il ruolo dei parchi” ed infine la volta del Cna di Matera che ha predisposto una tavola rotonda per: “ripensare la crisi : strategie e strumenti a disposizione delle imprese, il valore delle reti d’impresa”. Un ottimo connubio tra il mondo imprenditoriale e i temi di attualità.

Le serate di Materaefiera si animeranno grazie alla presenza di artisti professionisti locali e di fama nazionale. L’apertura sarà affidata alla compagnia teatrale il Siparo di Matera, per poi passare ad artisti del grande cabaret nazionale come Raul Cremona, Valentina Persia, Peppe Iodice, Orchestra Sinfonica di Basilicata, Gennaro Calabrese, i Tarantolati di Tricarico e Dino Paradiso.

A Roberto Linzalone, poeta-satirico materano, il compito di aprire le serate degli spettacoli che saranno preceduti dal cooking show a cura dell’associazione cuochi materana che ogni sera si alterneranno chef che presenteranno piatti tipici della Lucania.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *