Aide Donne2019 presenta il calendario delle iniziative di marzo

Un marzo a tinte rosa. Cinque appuntamenti dal 7 al 28 marzo dedicati al mondo femminile. La serie di iniziative è organizzata dall’Associazione AIDE Donne2019 in collaborazione con l’Amministrazione comunale e l’ assessorato al Turismo e Identità Euro- Mediterranee guidato dalla Senatrice Adriana Poli Bortone.

L’obiettivo è valorizzare il ruolo della figura femminile nell’ambito di Matera Capitale Europea della Cultura  2019 e spazia tra vari ambiti che vanno dalla letteratura, all’arte creativa al femminile, alla pittura e al teatro.

Il primo appuntamento del 7 marzo alle ore 18:00 nell’ex Ospedale San Rocco a Matera, è dedicato alla presentazione del libro di Carmela Formicola (capocronista della Gazzetta del Mezzogiorno) “Sinfonie dell’odio – Donne sterminate dall’Opera lirica alla canzonetta” . Dialogherà con l’autrice, la giornalista Anna Larato. Interverranno : Anna Selvaggi presidente AIDE Donne2019, Adriana Poli Bortone Assessora al Comune di Matera, Ivana E.Pipponzi Consigliera di Parità e Maria Pisani presidente nazionale del Forum dei Giovani. Gli intermezzi musicali saranno curati dal Mezzo Soprano Gianna Racamato accompagnata dal fisarmonicista M° Camillo Maffia. Saranno in mostra creazioni e manufatti delle socie creative di AIDE. Una degustazione di prodotti tipici concluderà la serata.

Le iniziative di marzo continueranno l’8 con la partecipazione di 15 socie creative di AIDE che esporranno i loro manufatti  all’evento “L’altra faccia di Penelope” che si terrà a Pignola (Pz) organizzata dalla Pro Loco “Il Portale”.  Il 18 marzo l’estemporanea di pittura “A Matera la primavera delle Donne” e i laboratori di pittura per i bambini, l’evento  si terrà in Piazza San Giovanni a Matera.  Il 22 al Piccolo Cinema sarà protagonista il teatro con lo spettacolo “Zero a Zero” di Daniela Baldassara infaticabile eroina del palcoscenico, che affronta il tema della parità di genere pieno di contraddizioni e insidie. Marzo si concluderà con la presentazione il 28,  del libro di Maria Albano  “Desde el Alma” – Storia di Rosita Melo – .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *