Al Policlinico di Bari si sperimenta il super microscopio chirurgico “Mitaka”

Al Policlinico di Bari si sperimenta, per la prima volta in Italia, il super microscopio chirurgico giapponese ‘Mitaka’, uno strumento ad altissima risoluzione dotato di lenti e zoom con cui è possibile ingrandire le dimensioni del campo operatorio fino a 80 volte. Nell’ambito di un workshop di microchirurgia avanzata, per l’intera settimana il super microscopio sarà utilizzato nel reparto di Chirurgia Plastica in cinque sedute di “live surgery”.
In particolare, saranno eseguite tre ricostruzioni mammarie post mastectomia; sarà operata una paziente affetta da linfedema dell’arto superiore che ha registrato un aumento di volume del braccio come complicanza di un intervento di carcinoma mammario, e il trattamento avverrà mediante anastomosi. Verrà inoltre trattato un paziente con un trauma complesso dell’arto superiore e perdita di sostanza ossea del radio che sarà sostituito mediante trapianto di fibula/perone che, prelevato dalla gamba, sarà trasferita all’avambraccio.
Ad eseguire gli interventi saranno il professor Michele Maruccia e il dottor Michele Lambo dell’unità di chirurgia plastica. Assisteranno direttori di unità operative complesse provenienti da importanti centri di chirurgia plastica italiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *