Al “San Carlo” di Potenza la decima vittima lucana del Coronavirus: è un 38enne di Rapolla

In Basilicata una nuova vittima per il coronavirus. Si tratta di Giuseppe Larotonda, la più giovane vittima lucana del Covid19, vigile urbano, di Rapolla, 38 anni, residente a Melfi. Da due settimane era ricoverato in terapia intensiva all’Ospedale “San Carlo” di Potenza, non aveva patologie pregresse. Salgono quindi a 10 le vittime da coronovirus in Basilicata: il 22 marzo un uomo di 77 anni di Marsicovetere, il 26 marzo, un uomo di 80 anni di Potenza, il 27 marzo, una donna 80 di anni della provincia di Salerno (ricoverata al San Carlo di Potenza), il 28 marzo, una donna di 86 anni di Paterno, il 29 marzo, un uomo di 54 anni di Potenza, il 30 marzo, un uomo di 85 anni di Potenza e una donna di 62 anni di Moliterno, il 31 marzo, un uomo di 53 anni di Paterno e un uomo di 85 anni di Irsina. Ieri pomeriggio è deceduto il 38enne di Rapolla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *