Al Teatro Guerrieri di Matera, domenica 31 ottobre, lo spettacolo teatrale Filumena e Dummì con Amedeo de Paolis e Anna Rita Del Piano

A Matera, nel cineteatro Guerrieri, domenica 31 ottobre 2021, h. 21, la compagnia teatrale Camera con vista presenta lo spettacolo teatrale “Filumena e Dummì”, una commedia in due atti con Amedeo de Paolis e Anna Rita del Piano, liberamente ispirato da “Filumena Marturano” di Eduardo De Filippo. Il costo del biglietto è di 10 euro. Per informazioni e prenotazioni contattare il numero 0835.334116. Lo spettacolo teatrale è una rivisitazione personale e intensa dell’intramontabile storia d’amore di Domenico Soriano e Filumena Marturano, scritta dall’indimenticabile Edoardo De Filippo. Nella versione messa in scena da Amedeo De Paolis l’attenzione è completamente assorbita all’interpretazione degli attori che sanno coinvolgere il pubblico nel dramma umano di Filomena, interpretato da Anna Rita Del Piano e di quello di Domenico Soriano, Dummì, interpretato dallo stesso Amedeo De Paolis.
Il personaggio di Filumena è forte e debole allo stesso tempo: è la donna del popolo che proprio per riscattare la sua dignità di donna e di madre mette su uno stratagemma per sposare il ricco Dummì che ama da tutta la vita e con cui convive da venticinque anni senza mai sentirsi da lui riconosciuta. Il sacrificio silente di una donna che vorrebbe essere amata e che alla fine inaspettatamente riesce a penetrare il cuore di Dummì compiendone una trasformazione, facendolo commuovere, trasmutandone l’arroganza in compassione, l’altezzosità in umiltà. Dummì sceglie alla fine di sposare Filumena perché si accorge di amarla, nel suo processo impara ad uscire fuori dal suo individualismo e dai suoi bisogni egoistici per accorgersi di quella donna che lo ha accompagnato tutta la vita, fino a scegliere di prendere con sé perfino i suoi figli. I dialoghi e i monologhi sono alternati da brani musicali che costituiscono un’originalità della rivisitazione scritta da Amedeo De Paolis e che conferiscono maggiore intensità e veridicità ai personaggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *