Al via il festival ‘Il libro possibile’

“Di poesia non si vive e questo è un bene, perché non può diventare una moda”: è questa la riflessione del poeta Davide Rondoni, ospite ieri sera nella prima giornata del festival “Il libro possibile” di Polignano a Mare.
“Lo stesso Dante Alighieri – ha spiegato Rondoni – faceva un altro lavoro. Ne ritroviamo degli accenni nelle pubblicità e persino nei testi di cantanti come Vasco Rossi, ma quella è un’altra cosa”. Il Festival è partito ieri sera con l’incontro clou tra Lino Banfi e Michele Emiliano, ma nelle cinque piazze del centro (piazza Aldo Moro, piazza dell’Orologio, via Mulini, Balconata Santa Candida e vico Porto Raguseo) vedrà succedersi sui palchi ospiti del mondo della letteratura, dell’informazione, della politica, dello spettacolo: tra questi Milly Carlucci, Riccardo Rossi, Roberto Vecchioni, Ferruccio De Bortoli, Ernesto Galli Della Loggia, Sveva Casati Modignani, Federico Moccia, Gabriele Parpiglia e Fabrizio Geda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *