Al via la festa di San Nicola

Si parte domani alle 18:00 con le celebrazioni in onore del Santo Patrono di Bari. A Baia San Giorgio è in programma la messa e l’imbarco del quadro, lo stesso che arriverà al molo San Nicola ed entrerà nel corteo della Caravella. Alle 20:30 dal Castello Svevo partirà la rievocazione storica ad opera di Antonio Minelli. Il corteo sfilerà per corso Vittorio Emanuele e poi corso Cavour per arrivare a sera in Basilica. «Quest’anno – spiega Minelli – non ci saranno figuranti che partiranno dalla chiesa di San Michele e a osservare il corteo avremo delle delegazioni dalla provincia di Roma e dall’Ungheria. In particolare c’è interesse delle comunità dei monti laziali».

Domenica, alle 4:30, si spalancheranno ai pellegrini le porte della Basilica, con celebrazioni ogni ora dalle 5 e fino alle 13. Alle 6.45 partirà la processione con la statua del Santo mentre alle 10 ci sarà la celebrazione al molo San Nicola officiata da Monsignor Francesco Cacucci. Alle 20:00 la statua sbarcherà sempre allo stesso molo e si dirigerà verso la sede della Provincia di Bari, dove sosterà per mezz’ora per poi riprendere la marcia verso piazza del Ferrarese. I fuochi pirotecnici sono programmati per la mattinata di domenica, alle 9.30, all’arrivo della statua del Santo al molo Sant’Antonio, pronta per la devozione a mare e poi in serata alle 22.30.

In programma anche molte mostre e tanti altri eventi: allo Spazio Giovani in via Venezia, collettiva d’arte contemporanea curata da Corrado Dalisi e Michele Damiani. In sala Murat, la quarta edizione di “1087 – I costumi della traslazione” dello scenografo barese Luigi Spezzacatene, dedicata quest’anno alle donne, una mostra di gioielli e promesse nuziali e l’esposizione di 100 abiti che riproducono le diverse etnie presenti a Bari nell’XI secolo. La mostra sarà aperta fino al 19 maggio. Fino al 10 maggio, invece, nel Foyer del Petruzzelli la mostra di foto di Luca De Napoli, dal titolo “Nicola, il Santo delle genti”.

Mariateresa Cotugno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *