Al via la prima Festa della Bruna in LIS

L’integrazione dei cittadini sordi finalmente giunge anche per la festa del 2 luglio di Matera. Al via la “1 festa della Bruna in LIS” (LINGUA ITALIANA DEI SEGNI). La giovane ragazza di Salandra (Matera) Giusy Chietera, purtroppo sorda, ha organizzato tre giorni (dall’1 al 3 luglio 2011) di divertimento aspettando la festa patronale diMaria Santissima della Bruna del 2 luglio. Chietera dichiara: “E’ stato difficile organizzare, ma sono sicura che sarà un evento importante per l’integrazione di due mondi vicini, quello dei sordi e degli udenti che spesso non si conoscono. Speriamo che partecipino tanti amici sordi della Basilicata, ma anche di altre regioni d’Italia. Per questo lavoro devo ringraziare di cuore Maria Anna Flumero, giornalista Udente segnante LIS, per l’impegno e l’amore che dedica alla nostra Cultura. Per la disponibilità il Presidente comitato della Festa della Bruna Francesco Loperfido, lui ci darà la possibilità il 2 sera di avere uno spazio riservato per noi e per le nostre amiche udenti segnanti LIS, anche loro per noi persone speciali.

L’organizzatrice prosegue: “Grazie anche al Sindaco di Matera Salvatore Adduce che insieme al Presidente Loperfido l’1 sera alle ore 19, ci incontreranno nella Piazza del Carro Trionfale (rione Piccianello) per darci il benvenuto e farci visitare il bellissimo carro del 2 luglio. L’ arte della carta pesta e il carro per noi sono davvero novità, siamo curiosi di ammirarlo e fotografarlo da vicino”. Emozionata, Giusy conclude: “Una festa che noi abbiamo sempre voluto conoscere, capire e vivere con voi udenti. Questa è vera Cultura. Abbiamo incontrato tanta gentilezza anche da parte di due attività materane, per noi il loro aiuto è fondamentale, ovvero ‘Gelida Voglia’ in via del Corso, ed ‘Hemingway – caffè&cucina’ in via Ridola. Finalmente potremo vivere anche noi le vostre emozioni e vivere la fede da vicino”. Prenotazioni, informazioni e dubbi: solo sms 348-6185772. Scadenza prenotazione: lunedì 27 giugno ore 12.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *