Al via la terza edizione della Borsa del Turismo Lucano.

Sarà presentata alla stampa, lunedì 22 novembre, alle ore 10.00, presso la sede dell’Apt Basilicata – in via del Gallitello 89 – la III edizione della Borsa del Turismo Lucano, in programma a Matera dal 26 al 29 novembre. La BTL, inserita nel programma di marketing del PIOT “Matera e Collina” (con soggetti capofila l’Associazione delle Piccole e Medie Industrie di Matera e il Comune di Matera), è promossa dall’Agenzia di Promozione Territoriale, in collaborazione con il Consorzio Mediterraneo. All’incontro di lunedì interverranno: Erminio Restaino, assessore regionale al Turismo,  Gianpiero Perri, direttore generale dell’APT, Nicola Fontanarosa, dell’Api di Matera e rappresentante capofila della componente privata PIOT Matera e Collina, Cornelio Bergantino, assessore al Turismo del comune di Matera, Silvio Grassi del Consorzio Mediterraneo, e Lorenzo Affinito, dirigente dell’Ufficio Turismo della Regione Basilicata. La BTL si propone di fornire al mercato del turismo locale l’opportunità di incrementare i flussi turistici puntando su strumenti importanti come il workshop che il 27 novembre, presso il Palace Hotel di Matera, vedrà l’incontro tra domanda e offerta turistica. Oltre 40 i buyers italiani ed esteri previsti, questi ultimi provenienti da Germania, Olanda, Russia, Canada, Danimarca, Francia, Ungheria, India, Spagna, Ucraina, USA. Numerosi anche i responsabili di CRAL e associazioni di settore che incontreranno gli imprenditori turistici locali.La Borsa del Turismo Lucano si configura, dunque, come un’occasione importante che consente alle imprese operanti sul territorio, e a quelle delle regioni limitrofe, di promuovere i propri servizi ad operatori qualificati, senza dover sostenere i costi aggiuntivi che implicherebbero le onerose trasferte per partecipare agli eventi.Il valore aggiunto dell’iniziativa consiste proprio nel suo essere stata progettata  della Basilicata. Sul posto è disponibile tutto quello che occorre: core business, territorio, target e buyers.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *