Al via una serie di attività per favorire l’integrazione delle varie comunità etniche presenti sul nostro territorio

Mediavision, per favorire l’integrazione delle varie comunità etniche presenti sul nostro territorio, apre le proprie porte agli immigrati attraverso una serie di iniziative che intendono “incidere” sullo sviluppo di conoscenze a favore sia degli immigrati (attraverso servizi di formazione linguistica e d’informazione) che verso gli operatori degli uffici comunali, sindacali o di associazioni locali che abitualmente si relazionano con tale utenza.

Questo importante obiettivo verrà assolto attraverso tre proposte:

–          un Corso di formazione di lingua italiana ed educazione civica per 15 stranieri;

–          l’Apertura di uno sportello denominato “Servizi Immigrazione” dove l’immigrato troverà Servizi di Informazione, Assistenza e Orientamento rivolti ai cittadini stranieri riguardo ogni aspetto legato alla loro permanenza nel nostro paese. La finalità dello Sportello è quella di diffondere una Cultura dell’Accoglienza e della Solidarietà, che non si limiti al solo svolgimento di una pratica.

–          Quattro Seminari sul tema “La Condizione dello Straniero In Italia” destinati a personale del Comune di Santeramo e a volontari di associazioni locali interessati ad approfondire la legislazione in materia di immigrazione.

Di prossimo avvio sarà proprio il Corso di Formazione (organizzato in collaborazione con l’Associazione “L’Orizzonte” di Santeramo) il cui obiettivo primario sarà quello di fornire le nozioni necessarie di lingua italiana e di educazione civica utili anche per sostenere l’esame d’italiano per il conseguimento della certificazione livello A2, necessario per chiunque chieda il rinnovo del permesso di soggiorno.

La docenza sarà affidata a competente personale dell’Associazione “Tolbà” (Medici Volontari per Lavoratori Stranieri) di Matera.

Per altre info e contatti è possibile consultare il sito internet www.mediavision.ba.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *