Alba Service di Lecce, verrà convocato a breve un tavolo di confronto con i sindacati

I problemi occupazionali dei lavoratori della Società Alba Service di Lecce saranno affrontati nei prossimi giorni con le sigle sindacali territoriali, nella sede regionale di Lecce insieme all’assessore al lavoro Sebastiano Leo. E’ l’impegno assunto dall’assessore in sede di audizione in VI Commissione, presieduta da Donato Metallo.

“Nella fase della programmazione in cui siamo, e dopo una puntuale verifica delle possibilità reali e concrete, saranno certamente messe in campo delle misure e attività per alleviare le criticità che gravano su Alba Service e dare un seguito occupazionale alle unità operative”, ha spiegato Leo.

I sindacati della Cgil Filcams, CISL Fisascat e Uil Tucs hanno evidenziato le difficoltà amministrative derivanti dalla divisione della gestione dei servizi, le cui competenze ricadono per una parte alla Provincia di Lecce e per un’altra alla Regione Puglia. Le questioni più spinose sono la manutenzione di edifici scolastici, strade e segnaletica stradale e di servizi di assistenza sociale, ma anche e soprattutto il futuro occupazionale delle 28 unità lavorative, fra cui sei svolgono attività di portierato, 14 addetti alle pulizie e 7 assistenti sociali, i quali potranno godere della cassa integrazione fino alla fine di dicembre 2022.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *