Alluvioni in Basilicata, anche Castelluccio auspica nuove strategie

Paolo Castelluccio, Consigliere Regionale del Pdl, esce allo scoperto e attacca la Giunta De Filippo.
Pur riconoscendo, comunque, la tempestività del lavoro svolto nella zona del Metapontino dal Dipartimento guidato da Wilma Mazzocco, Castelluccio ha affermato che “a causa delle alluvioni che stanno interessando la nostra regione, come in un film già visto, ci si ritrova a cercare strategie dell’ultim’ora nella speranza che qualcosa possa davvero cambiare. Bisogna individuare le modalità migliori per garantire la sicurezza idrogeologica della nostra regione, senza attendere che si verifichino prima piogge o alluvioni di maggiore portata. Prendiamo atto che in questi anni la giunta regionale ha fatto ben poco per rimuovere ab origine le cause di questi fenomeni; hanno solamente chiesto lo stato di calamità naturale. Ci sono stati dibattiti durante i Consigli Regionali, Provinciali e Comunali, ma non esiste ancora un Piano”.
Il lavoro maggiore, a detta di Castelluccio, si concentrerebbe sui corsi d’acqua, come ad esempio la pulizia dei canali di scolo dei fiumi e di bonifica, la costruzione di nuovi argini e, soprattutto, l’abbassamento del letto dei fiumi, riportandoli al livello precedente e senza costi per la Regione.
“E’ quindi compito del governatore De Filippo” – ha chiosato – “formare un gruppo tra i soggetti dei Dipartimenti Agricoltura, Infrastrutture e Ambiente, per contrastare in maniera più incisiva le calamità, tutelando il patrimonio naturale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *