Ambulatorio sociale di cardiologia a Matera, sabato l’inaugurazione

In via Saragat 18 a Matera, con la direzione di un gentiluomo di altri tempi, il dottor Giuseppe Centonze, gestiscono ormai da qualche mese l’Ambulatorio di Cardiologia sociale degli Amici del cuore: quattro cardiologi, un Cardiochirurgo e un Cardiologo pediatra, una decina di infermieri e tanti volontari accolgono i cardiopatici più in difficoltà, extracomunitari, gravide e disabili, offrendo gratuitamente visite e prestazioni diagnostiche di notevole livello.
Sabato 17 Maggio alle ore 17,30 inaugureremo ufficialmente l’Ambulatorio sociale di cardiologia. Il Presidente Pittella, l’Assessore alle Politiche sociali, il Vescovo e tutti gli amici di sempre faranno festa insieme a noi.
L’ambulatorio nasce da un’idea che dottor Luciano Tantalo, oggi primario emerito in congedo, negli anni in cui dirigeva la Cardiologia materana ci offrì, era in realtà un progetto già ben strutturato, semplicemente geniale e che egli stesso denominò “Centro cuore”.
Si trattava di una postazione fissa, “un ambulatorio” sociale, che avrebbe dovuto ospitare Cardiologi, infermieri e volontari dell’Associazione materana degli Amici del cuore e di una postazione mobile, che avrebbe dovuto raggiungere le zone più isolate della nostra provincia.
L’idea era troppo intelligente, troppo in anticipo sui tempi: non poteva essere compresa dalle istituzioni. E puntualmente non fu presa in considerazione, malgrado l’impegno di una associazione, la nostra, che già allora aveva numeri e risorse per farsi ascoltare.
Naturalmente gli Amici del cuore non hanno mai abbandonato quell’idea ed oggi con orgoglio raccolgono i frutti di un lungo, estenuante lavoro.Insieme a questo straordinario gruppo di uomini nobili, altri Medici, una cinquantina, di tutte le specializzazioni si sono messi a disposizione dei materani e dei lucani.
Da poche settimane l’Associazione materana degli Amici del cuore ed i loro collaboratori di sempre, l’Associazione europea degli operatori di polizia, sono stati accolti nell’elenco regionale delle associazioni affiliate alla Protezione Civile, pronti quindi ad intervenire nella malaugurata evenienza di una calamità.
La seconda fase del progetto si concretizzerà agli inizi di settembre in occasione di “Matera è fiera”, la tradizionale esposizione materana in piazza della Visitazione: in tale occasione verranno presentati i nostri mezzi mobili, quattro autoveicoli, una roulotte, ma soprattutto un ospedale da campo gonfiabile, completo di ogni attrezzatura per il primo soccorso in caso di calamità, ma pronto per essere utilizzato per fare prevenzione e screening.
Se ritieni di essere un nostro amico, sabato vieni a festeggiare con noi e se sei anche un Medico, un Cardiologo e vuoi dare la tua disponibilità, non ti resta che farcelo sapere.
Paolo Loiodice – Presidente
Luigi Bradascio – Presidente onorario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *