Amministrazione Comunale di Altamura riapre il ‘Laboratorio urbano giovanile Port’Alba’

L’Amministrazione Comunale di Altamura comunica che è stata indetta la procedura ad evidenza pubblica per la selezione di un soggetto a cui affidare, mediante concessione in comodato d’uso gratuito, l’immobile sito in via Port’Alba denominato “Laboratorio urbano Giovanile Port’Alba” compreso di arredi ed attrezzature, per la durata di cinque anni. L’iniziativa segue la linea tracciata dal Sindaco di Altamura Giacinto Forte, relativa alla riqualificazione e riapertura dei contenitori pubblici, molti dei quali chiusi da anni.
“Riaprire il Laboratorio Urbano Port’Alba – ha dichiarato il Sindaco Forte – è un importante segnale che questa Amministrazione Comunale lancia alla Città di Altamura, in particolare ai suoi giovani. Siamo convinti che i contenitori vanno riempiti di contenuti. È per questo che auspichiamo che il soggetto che si aggiudicherà la gestione del Laboratorio Urbano riesca a valorizzare le giovani energie di cui questa Città è ricca”.
“Rimettiamo in gioco i giovani – commenta l’Assessore alla Cultura Saverio Mascolo – la loro capacità di innovare, le loro idee e competenze. Riteniamo che la riapertura di questa struttura possa stimolare la creazione di nuova occupazione giovanile. L’auspicio è che il soggetto gestore approfitti di questo importante strumento attraverso una programmazione duratura e sostenibile”. Possono partecipare le Associazioni senza fini di lucro, anche non riconosciute, legittimate a contrattare con la Pubblica Amministrazione, aventi finalità culturali, artistiche, ricreative e socio educative. Tutti i particolari possono essere consultati sul portale del Comune di Altamura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *