Anche Bari e Lecce nel nuovo ciclone calcioscommesse

Il Lecce è ultima in classifica è questo che preoccupa i tifosi giallorossi più che le rivelazioni di Cristiano Gervasoni. Nelle sei ore di interrogatorio il giocatore ha scelto di collaborare e “vuotare il sacco”, così tra le partite inserire tra quelle “truccate” anche Palermo-Bari 2-1 e Lecce-Lazio 2-4. Tanti anche i nomi eccellenti fatti dal giocatore, che per ora finiranno nel registro degli indagati mentre gli investigatori cercheranno riscontro a quanto dichiarato.  “In particolare – annota nell’ordinanza il giudice Salvini – Gervasoni ha narrato come nel 2009 il gruppo degli Zingari di cui era portavoce Gegic, dopo aver manipolato molte partite di calcio in Svizzera, abbia intrapreso in modo sistematico contatti con giocatori italiani, grazie anche all’aiuto di Bressan molto legato a Gegic, come da tale rapporto, che ha coinvolto decine di giocatori, sia conseguita l’alterazione di molti risultati di serie B e di alcuni di Serie A e Coppa Italia ( con il coinvolgimento per la Cremonese anche di Paoloni )”. Per il giudice, “tale comportamento appare segno di una riflessione e di resipiscenza in relazione all’attività di frode avvenuta” e Gervasoni “si è impegnato a completare la sua ricostruzione”, “fornendo i chiarimenti che risultassero necessari”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *