Anche Matera presente al Raduno Nazionale dei Bersaglieri

Torino ha un legame molto stretto con le Forze Armate, testimoniato dai tanti “Corpi” che in Piemonte hanno visto la nascita e che con la loro attuale presenza hanno tracciato un rapporto di vicinanza con le “stellette”.

Da aprile a ottobre si svolgeranno in città dieci raduni che faranno affluire nelle vie e nelle piazze centinaia di migliaia di persone da tutta la Penisola e anche dall’estero.

Dal 15 al 19 giugno, c’è stato il raduno nazionale dei Bersaglieri. Al raduno ha partecipato anche Matera con la sez. “M. Binetti”. Il raduno è iniziato già giovedì a Biella, con un omaggio ai resti dei quattro generali della famiglia Ferrero della Marmora e, in particolare, al “papà Sandrin”, il generale Alessandro Ferrero della Marmora, fondatore del Corpo, nel lontano 18 giugno 1836. Venerdì 17 in via Garibaldi a Torino è arrivato il Medagliere Nazionale e la Coccarda Tricolore. Poi, come da programma, c’è stata una sfilata con fanfara fino in piazza Castello, alzabandiera, corteo fino al palazzo comunale. Alle 20,30 in piazza San Carlo, è iniziato il concerto di tre fanfare di Piemonte, Sardegna, e Sicilia e 54 Comuni della Provincia. Il momento clou si è avuto domenica, con la sfilata: circa 80mila Bersaglieri hanno invaso le strade di Torino. Concentramento in piazza Vittorio Veneto, e poi trasferimento sulla tribuna in piazza San Carlo. Intorno alle 14, si è svolta l’ammainabandiera e il 59° Raduno Nazionale Bersaglieri è terminato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *