Ancora un “sold out” per “Lu Muzz’c” a Filiano

Piccola terra dai grandi sapori, la Basilicata riesce a soddisfare ogni tipo di palato. La cucina lucana-semplice e costituita da prodotti genuini– viene magnificata dalle sagre e percorsi enogastronomici che vengono programmati nei borghi lucani soprattutto durante il periodo estivo.
Un’iniziativa a carattere enogastronomico- ormai affermata e consolidata per l’alta qualità dell’offerta culinaria e culturale – è sicuramente l’evento
“Lu Muzz’c – Giornata tipica del mietitore” promosso dalla Pro Loco di Filiano il 17 agosto di ogni anno.
La dimostrazione sta nel fatto che i 1000 coupon messi a disposizione
dall’organizzazione anche quest’anno sono andati tutti esauriti nel corso della serata. Segno che il percorso enogastronomico filianese, giunto quest’anno alla sedicesima edizione, propone ottime degustazioni in un contesto curato e particolarmente apprezzato dal pubblico in sensibile aumento: oltre 4000 le persone (registrato anche un gruppo di dieci persone
proveniente da Lecce) che hanno affollato il centro storico di Filiano e hanno colto l’occasione per trattenersi, gustare le tipicità dell’antica tradizione culinaria dei mietitori presso i sette stand che sono stati allestiti lungo il corso del paese, passeggiare e ballare nelle due piazze del paese.
«L’idea – commenta Vito Sabia, storico organizzatore della manifestazione – di sviluppare con “Lu Muzz’c” la conoscenza del territorio attraverso la valorizzazione del cibo tipico: patrimonioculturale immateriale che ha contribuito, nel tempo, a formare l’identità culturale del territorio, si conferma sempre più vincente».
«È stato un grande successo di pubblico. Una partecipazione che inorgoglisce sia la Pro Loco di Filiano sia tutti coloro che si sono adoperati alla buona riuscita della sedicesima edizione de “Lu Muzz’c”. Un forte ringraziamento all’Amministrazione comunale del sindaco Francesco Santoro per avere sostenuto l’iniziativa e fornito supporto per tutte le esigenze organizzative che un evento come questo impone», dichiara
la presidente della Pro Loco Filiano,Maria Santarsiero, che insieme ai componenti del direttivo, Donatella Oppido, Vito Filippi, Maria Grieco
e Vito Coviello, hanno coordinato in maniera eccellente questa sedicesima edizione de “Lu Muzz’c”.
«Un ringraziamento – conclude Santarsiero – va alla Regione Basilicata, all’APT Basilicata e all’UNPLI Basilicata per aver patrocinato l’evento. Un grazie ai partner dell’iniziativa. Un plauso e ringraziamento va indirizzato a tutti i soci della Pro Loco e collaboratori (un centinaio) che hanno contribuito fattivamente alla riuscita dell’evento, in particolare ai cuochi Pietro Galasso e Assuntina Bochicchio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *