Andrea Zorzi in municipio con una ricerca sullo sport

L’assessore allo sport Sergio Cappella ha incontrato questa mattina presso la sala Giunta del Comune di Matera Andrea Zorzi, giornalista e noto campione del mondo della pallavolo, e Elena Donaggio, ricercatrice Irs, Istituto per la ricerca sociale. All’incontro hanno partecipato l’assessore allo sport della Provincia, Antonio Montemurro, e Stefania Di Cuia, in rappresentanza dell’assessorato regionale alla Formazione, Cultura e sport della Regione Basilicata. L’occasione è stata organizzata dal Centro Sportivo italiano di Matera, presente all’incontro con i propri dirigenti locali, per il tour che Zorzi e Donaggio stanno facendo nell’Italia meridionale “alla ricerca dei luoghi dello sport più significativi della nostra storia sportiva e sociale” e per promuovere “la pratica sportiva all’aria aperta, negli spazi pubblici, anche in assenza di impianti sportivi” , per migliorare la qualità della vita delle persone e la vivibilità delle città.

La ricerca dal titolo “Tracce di sport 2 – i luoghi dell’Italia che fa sport” è un progetto a cura dell’Istituto per la Ricerca Sociale e dell’Istituto per il Credito Sportivo patrocinato dal Coni, dal Comitato Italiano Paraolimpico, ha come partner organizzativo il Centro Sportivo Italiano e come media partner la Gazzetta dello Sport, Rai News e Radio24. Nel salutare gli ospiti e ringraziarli per il contributo che attraverso la ricerca viene dato allo sviluppo della pratica motoria anche nel Mezzogiorno, l’assessore allo sport Sergio Cappella ha sottolineato “l’impegno del Comune per favorire le attività motorie all’aria aperta alla ricerca di spazi destrutturati per lo sport per tutti”. A tal proposito ha ricordato il progetto pilota della Città dei bambini e la realizzazione di piste ciclabili e pedonali in località Pantano ed a Serra Venerdì. Cappella ha inoltre annunciato la volontà di attivare da subito corsi gratuiti nei fine settimana da tenersi nei parchi cittadini di via IV Novembre (Falcone e Borsellino) ed i quello dei IV Evangelisti, nella periferia nord della città, in modo da educare all’uso dei parchi urbani non solo come luogo di svago e per l’utilizzo del tempo libero, ma anche quale struttura sportiva all’aperto usufruibile dai cittadini di ogni età e ceto sociale.

Nel corso dell’incontro Zorzi ha presentato una ricerca attraverso una rielaborazione dell’indagine del Sole 24Ore nella quale Matera appariva al 70esimo posto nella classifica dell’indice di sportività nelle città italiane. Nella indagine presentata da Zorzi, invece, la città dei Sassi recupera 9 posizioni passando al 61esimo posto. “Matera è una città splendida”, ha detto Zorzi. Il campione italiano della pallavolo ha anche visitato il palasport di viale delle nazioni Unite. “Mi ha ricordato la felice avventura della squadra di pallavolo femminile. Mi auguro che questa città possa tornare a quegli splendori”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *