Andria, donna rumena aggredita per strada

Dopo aver preteso 30 euro da una donna incrociata per strada, l’ha aggredita impugnando un’ascia. Ma l’intervento decisivo di alcuni passanti, che avevano assistito alla scena, ha scongiurato il peggio. Ora Daniel Marius Garofoiu, 23enne rumeno domiciliato ad Andria, dovrà difendersi dall’accusa di lesioni personali, danneggiamento e porto illegale di armi. L’intervento della ‘gazzella’ dell’Aliquota Radiomobile in via Principe Amedeo, luogo dell’episodio, è stato immediato. All’arrivo dei militari, il giovane si è scagliato contro di loro e, in seguito, contro una guardia giurata in servizio presso il Pronto Soccorso dell’ospedale cittadino.

Dagli accertamenti è emerso che la vittima, una donna di 47 anni, anch’essa rumena, mentre passeggiava in compagnia di una sua amica, è stata avvicinata da Garofoiu, a lei sconosciuto, il quale aveva preteso denaro; al suo rifiuto, questi era passato alle ‘maniere forti’, percuotendola. Garofoiu, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Andria e condotto presso il carcere di Trani. L’arma, invece, è stata recuperata e sottoposta a sequestro.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *