Anziano e badante rumena rapinati in casa a Castellana Grotte. Arrestati i due ladri

Una donna di 35 anni e un ragazzo 16enne sono stati arrestati dai Carabinieri a Castellana Grotte per aver tentato di rapinare in casa un anziano di 94 anni e la sua badante romena. Il 16enne è rinchiuso nel carcere minorile di Bari, la donna, invece, è ai domiciliari.
Il fatto è avvenuto ieri pomeriggio quando i due, armati di pistola e col volto coperto da passamontagna, hanno fatto irruzione nell’appartamento dell’anziano e hanno tentato di legare con nastro adesivo da imballaggi l’uomo e la badante; quest’ultima, però, è riuscita a divincolarsi e a fuggire, riuscendo a raggiungere il balcone di casa e a chiedere aiuto ai passanti, i quali hanno dato l’allarme ai Carabinieri.
I rapinatori, per fermare la donna, hanno esploso un colpo di pistola, poi rivelatosi a salve, prima di fuggire. I militari hanno individuato la donna, che ha confessato, perché proprietaria dell’auto usata per la fuga. Il minorenne è stato rintracciato più tardi nella villa comunale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *