API BAS, Zullino: “Risolvere con urgenza la questione”

La situazione dell’Api Bas è diventata insostenibile e rischia di vanificare tutto l’impegno che è stato messo in campo per risolvere il problema. 

Sono quattro mesi che una legge, fatta con l’urgenza che la situazione richiedeva, è ferma in attesa della nomina dell’Amministratore della nuova società.  

Il Presidente Bardi, oltre ad avere la giusta autorevolezza, ha tutte le ragioni per procedere e risolvere la questione, dando prospettiva ai dipendenti che da quattro mesi non prendono lo stipendio. 

Il Presidente, infatti, è garante di quella credibilità di una maggioranza che ha promesso il “Cambiamento”, motivo per cui, bisogna intervenire con urgenza e sono certo che tutti sosteniamo il Governatore per una scelta così importante.

Personalmente, come padre di famiglia, comprendo tutte le difficoltà dei dipendenti.

La vittoria contro l’incapacità del passato di affrontare la situazione del Consorzio non deve trasformarsi in una sconfitta, pertanto, si scelga il nome che meglio si riterrà opportuno e si proceda con la nomina per garantire anche all’Api Bas una nuova governance, meritevole di cambiamento. 

Anzi, si faccia anche luce sul perché , vigente il centrosinistra, si è arrivati a questa situazione di dissesto.

La Lega è vicina ai problemi della gente e si impegnerà sempre per aiutarli a risolverli affinché nessuno rimanga indietro. 

Il Vice Coordinatore della Lega Basilicata.

Dr.Massimo Zullino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *