Apneista muore incastrato tra gli scogli nel Salento

Tragica morte per un anziano apneista di Fiorano Modenese (Modena), originario di Nardò, che è annegato in mare tra Sant’Isidoro e Torre Inserraglio mentre praticava un’immersione. L’ottantenne è rimasto incastrato con gli arti inferiori in una fessura della scogliera.
Ad individuare e a liberare il corpo sono stati militari delle motovedette della Guardia Costiera, intervenuti sull’area di ricerche, in località Palude del Capitano, dopo essere stati allertati da segnalazione fatta all’alba al numero d’emergenza 1530. La salma è stata messa a disposizione della magistratura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *