Approvate le Linee Strategiche e Programmatiche del Piano Regionale Trasporti

Sono state approvate nella scorsa seduta della Giunta regionale le Linee strategiche e programmatiche del Piano Regionale dei Trasporti. Si tratta di un documento di inquadramento programmatico preliminare che individua gli indirizzi strategici del nuovo PRT: Con l’art.1 della Legge Regionale n. 7 del 30 aprile 2014, la Regione Basilicata ha infatti voluto avviare l’iter di una nuova riforma del Trasporto Pubblico Locale in tutti i suoi settori: ferroviari, automobilistici extraurbani e automobilistici comunali; il tutto secondo principi di intermodalità ferro-gomma. Nelle Linee si fa riferimento anche ai servizi di adduzione agli scali ferroviari, all’integrazione delle reti, dei servizi e delle tariffe.
L’Assessore e la struttura dipartimentale della Regione Basilicata hanno lavorato negli ultimi mesi con impegno e determinazione, ritenendo la definizione e l’approvazione del nuovo Piano Regionale dei Trasporti la condizione urgente per attuare concretamente il processo di riforma del settore, oltre a soddisfare il principio di condizionalità ex ante della programmazione regionale 2014-2020 dei fondi europei, in via di completamento programmatico.
Le Linee, quale atto prodromico alla stesura del PRT, contengono le strategie di indirizzo e introducono nel settore criteri di razionalizzazione ed integrazione delle modalità già esistenti, ma soprattutto conferiscono alla Regione le funzioni ed i compiti in materia di TPL con l’obiettivo di elevare la qualità dei servizi, nel rispetto dei principi di economicità ed efficienza.
“Il documento che definisce le linee programmatiche per la parte infrastrutturale e dei servizi di trasporto – ha dichiarato l’Assessore Aldo Berlinguer – è stato discusso in più sedute dell’Osservatorio permanente per la mobilità nel settore dei trasporti, alla presenza di rappresentanti delle OO.SS. di settore, delle due amministrazioni provinciali di Potenza e Matera, dell’ANAV Basilicata, dei gestori dei servizi ferroviari regionali, dell’ADOC Basilicata e dell’ANCI Basilicata. Il risultato mi sembra ottimo – ha aggiunto l’Assessore – e ci consente ora di aprire un dibattito sulla materia nel quale sarà coinvolto a pieno titolo il Consiglio regionale, avviando così la discussione sul nuovo PRT. Dobbiamo innovare il sistema dei trasporti in Basilicata secondo criteri di economicità ed efficienza, mantenendo servizi adeguati per la nostra comunità”.
Le Linee Programmatiche rappresentano anche uno strumento necessario nell’ambito della procedura di Valutazione Ambientale Strategica del nuovo PRT in quanto, congiuntamente al Rapporto Ambientale Preliminare, fungono da base di consultazione in materia ambientale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *