Area fieristica a Matera, se ne discuterà in una riunione presso la sede della Regione

I positivi risultati di gradimento e di pubblico della seconda edizione di Matera è fiera, rilanciano sui tavoli regionali il dibattito di dotare la città dei Sassi di un’area fieristica apposita e con infrastrutture adeguate. A interessarsene è l’assessore alle Attività produttive della Regione Basilicata Erminio Restaino che ha convocato una riunione nei suoi uffici per le 10 del 17 ottobre. Ad annunciarlo è stato il presidente della Camera di Commercio di Matera, Angelo Tortorelli, ieri sera (mercoledì 5 ottobre) nel corso di un incontro, promosso dalla Quadrum nella sala convegni dell’ente camerale, con tutti gli espositori che hanno partecipato a Matera è fiera.

All’incontro, organizzato per illustrare ai 150 espositori i risultati dell’indagine di customer satisfaction realizzata da Datacontact per Matera è fiera, Tortorelli ha annunciato di aver ricevuto una lettera dall’assessore Restaino in cui si chiedeva la sua partecipazione a una riunione a Potenza.

La lettera, indirizzata all’assessore regionale alle Infrastrutture e opere pubbliche, al sindaco di Matera, al presidente della provincia di Matera e al presidente della Camera di Commercio di Matera, ha per oggetto: “convocazione riunione per l’individuazione di un area fiera e relativa infrastrutturazione nella città di Matera”.

“A seguito di numerose sollecitazioni pervenute – scrive Restaino – dalle associazioni di categoria e dagli ottimi risultati di gradimento e di pubblico registrate nelle due edizioni trascorse della manifestazione Matera è fiera , già qualificata come Fiera generale nazionale tra i registri regionali come da delibera G.R. n. 1708 del 12 ottobre 2010, si ravvisa la necessità di individuare un sito idoneo per un suo più adatto svolgimento. Per cui si invitano le signorie loro alla riunione che avrà luogo il 17 ottobre alle ore 10 presso il dipartimento attività Produttive”. Un annuncio, quello di Tortorelli, accolto con un applauso da parte degli imprenditori ed esercenti presenti all’incontro e da Franco e Donato Braia, rispettivamente amministratore e responsabile commerciale della Quadrum la società che ha organizzato e promosso Matera è fiera.

“Apprezziamo l’interesse che la Regione mostra verso l’individuazione di un’area fieristica attrezzata a Matera – dice Franco Braia – la seconda edizione di Matera è fiera con i suoi 40mila visitatori e con l’attiva partecipazione di 150 espositori lucani e pugliesi, oltre che con il sostegno delle istituzioni, degli enti e delle associazioni di categoria locali, ha mantenuto e amplificato il successo della prima edizione. Segno, questo, che la città ha interesse ha promuovere e rivitalizzare le attività imprenditoriali e commerciali attraverso la “vetrina” che la Quadrum ha realizzato con Matera è fiera. Dal primo al secondo anno, e lo indicano i risultiti dell’indagine di customer satisfaction, Matera è fiera è cresciuta qualitativamente e quantitativamente. Per farne una fiera che abbia maggiore capacità attrattiva, però, necessitano spazi adeguati, dotati di infrastrutture adeguate come ad esempio parcheggi, bagni pubblici e uffici. Se la città avesse un’area fieristica non si organizzerebbe solo la fiera generale nazionale, ma in altri periodi dell’anno si potrebbero pensare fiere dedicate a singoli settori. Manifestazioni tutte che sarebbero in grado di raggiungere un’utenza che in Italia si sposta sia per esporre che per seguire le fiere e che contribuirebbero non poco e non solo all’economia del settore turistico materano”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *