Arrestato pescatore a Monopoli per coltivazione e detenzione di sostanze stupefacenti

Con l’accusa di coltivazione, produzione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e per possesso illecito di beni culturali i Carabinieri di Monopoli hanno arrestato un pescatore, di 38 anni. Nel corso di un controllo nell’ appartamento dell’uomo, alla periferia di Monopoli, i carabinieri hanno scoperto che il pescatore aveva allestito una coltivazione di marijuana all’interno di una delle stanze dell’immobile, realizzando una vera e propria serra portatile, dotata di impianto di areazione, illuminazione e riscaldamento e dove, si è poi scoperto, erano conservate nove piante di marijuana, alte fino a 1,25 mt. Durante l’operazione, condotta anche con un’unità del Nucleo Cinofili di Modugno, i Carabinieri hanno inoltre rinvenuto un’antica anfora verosimilmente di epoca romana, illecitamente detenuta dall’uomo in violazione della normativa in materia di Beni Culturali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *