Arresti domiciliari per Enrico Intini

Nell’ambito dell’inchiesta sulle presunte irregolarità negli appalti per la costruzione del Centro di elaborazione dati della polizia, la Procura di Napoli ha disposto oggi gli arresti domiciliari dell’imprenditore di Noci, Enrico Intini. Quest’ultimo, secondo una nota diramata dalle forze dell’ordine, “avrebbe concretizzato il binomio tecnologia-mattone secondo un modus operandi costantemente perseguito dalle imprese della holding Finmeccanica, potenziando il margine di guadagno dell’associazione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *