Assaltato portavalori a Vernole

Scena da Far west questa mattina a Vernole. In tre, armati e con il volto coperto da passamontagna, hanno messo a segno una rapina al portavalori nei pressi della filiale della Banca Popolare Pugliese. L’episodio è avvenuto intorno alle 8:30. Per bloccare l’arrivo delle forze dell’ordine, è stato incendiato un furgoncino Fiat Doblò, parcheggiato di traverso lungo via Lecce. Un’altra auto, un’Alfa 159 – l’auto usata probabilmente per la fuga – è stata incendiata nei pressi del campo sportivo di Vernole, lungo la strada Vernole – Acquarica di Lecce.
Sul posto sono giunti i Carabinieri della Locale Stazione, i Vigili del Fuoco (che hanno domato le fiamme) e gli agenti della Polizia Municipale. Un uomo è svenuto per il forte spavento; sotto choc anche i dipendenti della banca, tant’è che si è rivelato necessario l’intervento di due ambulanze del 118.
All’esterno della filiale c’erano molte le persone – sopratutto anziani – in attesa di entrare per ritirare la pensione. Secondo un cliente, i tre malviventi sono arrivati molto presto, poco dopo le 6, ed hanno parcheggiato il furgone accanto all’ingresso della banca. Ma anziché scendere dal mezzo, si sono nascosti nella parte posteriore. Poi, in un attimo, il blitz: hanno aggredito i vigilanti che avevano in mano i soldi destinati alla filiale, tolto loro i giubbotti antiproiettile che indossavano e le pistole d’ordinanza. Poi la fuga con il bottino.

foto: archivio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *