Assolti quattro cardiologi baresi dal falso, concussione e tentata estorsione

università aldo moro_bariI cardiologi Marco Matteo Ciccone, Matteo Di Biase, Maria Vittoria Pitzalis e Mario Erminio Lepera sono stati assolti dal falso, concussione e tentata estorsione. Lo ha deciso il gup al termine del processo al presunto gruppo criminale che faceva capo al docente Paolo Rizzon, e che avrebbe pilotato i concorsi di cardiologia tra la fine degli anni ’90 e il 2002. Prescritto il reato associativo per Ciccone, Di Biase e Pitzalis; assoluzione per Lepera. Altri cinque imputati, tra cui Rizzon, sono a giudizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *