Astragali Teatro ospita la Residenza Artistica di Accademia Amiata Mutamenti

Astragali Teatro ospiterà dal 2 al 8 maggio la Residenza Artistica di Accademia Amiata Mutamenti, all’interno del progetto europeo Walls – Separate Worlds.
Un fratello e una sorella si rincorrono tra ricordi e visioni attraversando presagi di bellezza e di abbandono. Questa la traccia narrativa del lavoro in residenza, da una scrittura di Lina Prosa, con Sara Donzelli, Gianpaolo Gotti, collaborazione artistica di Claudia Sorace e Riccardo Fazi, cura di Giorgio Zorcù. Intenso il calendario della settimana che, insieme alla presentazione de “La stanza del tramonto. Appunti sulla vita ordinaria di un mammifero” – Primo studio, lavoro oggetto della Residenza, vedrà momenti di dialogo e di scambio con gli attori della Compagnia Amiata Mutamenti.
E’ per noi importante avervi nostri ospiti ai momenti pubblici della Residenza:
lunedì 5 maggio, ore 19, Teatro Paisiello Incontro con Accademia Amiata Mutamenti
Ingresso gratuito
martedì 6 maggio, ore 21, Teatro Astràgali “La stanza del tramonto”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *