Baracche del Gran Ghetto distrutte da rogo

Un incendio, forse causato da una stufa, ha distrutto la notte scorsa una trentina di baracche del ‘Gran Ghetto’, l’insediamento che si trova nelle campagne tra Rignano Garganico e San Severo, nel Foggiano. A quanto si apprende non vi sono feriti. Nella baraccopoli sono ospitati circa 500 migranti, che lavorano come braccianti nei campi della zona.
Sul posto da ore lavorano tre squadre dei Vigili del Fuoco del Comando provinciale di Foggia e Carabinieri del Comando provinciale. Nel dicembre scorso un altro violento incendio distrusse quasi tutto il campo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *