Bari, avvistata dai Carabinieri Forestali la pantera nera: in realtà è un serval

L’ormai famosa pantera nera che per un paio di mesi ha terrorizzato le campagne di Bari sarebbe in realtà un serval, una specie di grande gatto selvatico. Un esemplare di felino africano, femmina con tanto di cuccioli.
Stando a quanto riporta TeleNorba, l’esemplare sarebbe stato segnalato a nord di Bari, nei pressi dell’aeroporto e tramite i droni i carabinieri forestali sarebbero riusciti a fotografarlo e stabilire appunto che non si tratta di una pantera nera, ma di un serval.
Nei prossimi giorni si provvederà a catturarla, anche se non è un animale pericoloso per l’uomo. Resta da capire come sia potuta arrivare in Puglia. Il serval è originario dell’Africa ed è una specie protetta di cui è vietata la vendita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *