Bari e Lecce insieme per la Giornata internazionale contro l’omofobia e la transfobia

Domani, 17 maggio, come ogni anno a partire dal 2007, si celebra la Giornata internazionale contro l’omofobia e la transfobia. Un momento di riflessione e di azione per denunciare e lottare contro ogni violenza fisica, morale o simbolica legata all’orientamento sessuale: a Bari e Lecce gli eventi più importanti. La prima Giornata internazionale contro l’omofobia fu il 17 maggio 2005, a 15 anni esatti dalla rimozione dell’omosessualità dalla lista delle malattie mentali nella classificazione internazionale delle malattie pubblicata dall’Organizzazione mondiale della sanità.

Nel 2007, in seguito ad alcune dichiarazioni di autorità polacche contro la comunità LGBT, l’Unione europea ha istituito ufficialmente la giornata contro l’omofobia sul suo territorio. Nel 2009 la campagna IDAHO viene incentrata sulla transfobia, ed in particolare sugli atti di violenza contro le persone transgender. Il nome ufficiale diventa pertanto ‘Giornata Internazionale contro l’omofobia e la transfobia’.

Domani, quindi, Bari Bari diventerà la seconda città a vedere istituito l’Ufficio LGBTQI presso il Comune. In quest’occasione, sarà finalmente inaugurato l’Ufficio LGBTQI presso il Comune di Bari. la conferenza stampa per l’inaugurazione del nuovo Ufficio LGBTQI è prevista, per le ore 16. L’Ufficio, nato dopo un percorso partecipato con le associazioni LGBTQI presenti sul territorio che ha portato alla costituzione di una Tavolo LGBTQI, proporrà tutte quelle indagini, attività e iniziative atte a superare le discriminazioni, svolgendo una funzione sia conoscitiva sia operativa e individuando come modalità d’intervento la diffusione dell’informazione e lo sviluppo dell’iniziativa culturale e sociale da realizzare in collaborazione con le associazioni e le realtà che da anni operano sul territorio. Alla conferenza stampa saranno presenti le organizzazioni LGBTQI rappresentative del Tavolo Comunale LGBTQI e il Sindaco di Bari Michele Emiliano.

A Lecce, invece, la manifestazione organizzata da Agedo, arrivata alla sua terza edizione, cercherà di dire no ai pregiudizi e liberare ogni differenza attraverso dibattiti, approfondimenti e tante testimonianze. L’ospite d’eccezione sarà lo showman televisivo, Fabio Canino. L’evento sarà suddiviso in due appuntamenti. In mattinata, infatti, dalle ore 9 alle ore 12.30 ci sarà l’incontro con più di 150 giovani provenienti da diversi Istituti scolastici superiori della città che si terrà presso l’Auditorium ‘Centro freccia’ dell’Istituto De Pace di via Miglietta 14. Nel pomeriggio, quindi alle 17.30, il dibattito pubblico all’interno dell’Open Space di Palazzo Carafa con il noto showman televisivo, Fabio Canino, che porterà la propria testimonianza.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *