Bari, in manette una 36enne per furto aggravato

Il modus operandi era sempre uguale, ovvero la scelta delle persone anziane come vittime, essendo sole e più vulnerabili. Gli agenti della squadra mobile di Bari hanno notificato ad una 36enne barese, pregiudicata, già detenuta per altro nel carcere di Taranto, un’ordinanza di custodia cautelare per numerosi episodi di furto aggravato.
I fatti contestati si riferiscono al 2021 e al 2022, quando la donna avrebbe derubato più di dieci anziani, carpendo la loro fiducia e riuscendo ad entrare in casa, per poi distrarli e appropriarsi di denaro e oggetti di valore. In una occasione, alla guida di un’auto risultata rubata, avrebbe anche investito sulle strisce pedonali due 12enni.

Gli uomini dei Falchi, dopo aver acquisito immagini estrapolate dalle telecamere di videosorveglianza della città, sono riusciti a identificare la donna, poi riconosciuta anche da molte delle vittime in sede di denuncia. Tra i fatti ricostruiti c’è anche l’investimento dei due dodicenni, che riportarono ferite guaribili in 10 giorni, travolti sulle strisce pedonali da un’auto, rubata poco prima, con alla guida la 36enne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *