Bari: massacra di botte il nonno di 101 anni

Un uomo di 101 anni ha rischiato di morire dopo essere stato massacrato di botte dal nipote, di 39 anni, che è stato arrestato dalla polizia per lesioni aggravate, maltrattamento, violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

L’anziano si è salvato grazie ai vicini che, sentendo urlare, hanno avvertito il 113. E’ successo in via Celentano, a Bari.

All’arrivo dei poliziotti l’aggressore ha aperto il gas in cucina. L’abitazione è stata poi messa in sicurezza dai vigili del fuoco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *