Bari, sequestrati rifiuti pericolosi

Ennesima operazione del Comando Provinciale Guardia di Finanza di Bari contro il traffico transfrontaliero di rifiuti speciali. Le Fiamme Gialle, coadiuvate dai funzionari della locale dogana, hanno individuato e sottoposto a controllo un autoarticolato guidato da un cittadino bulgaro. Nel mezzo, diretto in Bulgaria, i militari hanno rinvenuto parti di auto usate provenienti da due ditte operanti nella provincia di Viterbo e di Roma.

Si tratta di circa 21 tonnellate di rifiuti speciali e pericolosi, il cui smaltimento incontrollato provoca gravi danni per l’ambiente. L’autista del mezzo e i responsabili legali delle ditte esportatrici sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria per traffico internazionale di rifiuti, mentre il mezzo pesante e la merce sono stati sottoposti a sequestro.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *