Barile, sospesa la procedura per l’intitolazione della sala consiliare ad un caposquadra fascista

L’Anpi Basilicata prende atto della sospensione della procedura di intitolazione della sala consiliare del Comune di Barile, Potenza, ad Andrea D’Andrea che ricoprì la carica di caposquadra della Milizia volontaria per la sicurezza nazionale con le funzioni di istruttore militare e comandante della Gioventù italiana del littorio.

 

La sospensione- fa sapere il presidente dell’Associaizone Nazionale Partigiani Basilicata, Michele Petraroia- è stata decisa dal Prefetto di Potenza con il conseguente annullamento della cerimonia pubblica programmata anche col Patrocinio della Regione Basilicata per il 21 dicembre prossimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *