Bawer Olimpia Matera tenta l’allungo in casa lunedì sera contro Agrigento

Bawer Matera 2014_A Matera si avvicina una serata speciale di basket: infatti lunedì 30 dicembre, alle 21.00, il Palasassi ospiterà il posticipo tra Bawer Olimpia Matera e Fortitudo Agrigento, quattordicesima gara del girone di andata del Campionato Nazionale di Palacanestro LNP Adecco DNA Silver. Numerose e forti sono le motivazioni del match, che ripropone una lunga sfida nella semifinale playoff dello scorso campionato, conclusasi con la vittoria di misura della squadra lucana. Inoltre entrambe le formazioni provengono da una serie positiva di quattro vittorie nelle ultime cinque partite ed occupano, in condominio con altr due squadre, il secondo posto della classifica, a quattro punti da Ferrara.

Il coach della Bawer, Giovanni Benedetto, sintetizza così il suo pronostico: “E’ innegabile che il percorso intrapreso dalla squadra negli ultimi incontri abbia preso una piega giusta e promettente, frutto di impegno e affiatamento sempre maggiori. Ma sarebbe sbagliato considerare la ricetta sempre adeguata ad affrontare ogni tipo di confronto: quello con Agrigento – che insieme a noi, Casalpusterlengo e Ravenna, condivide il secondo posto in classifica – si annuncia straordinario, per gli sforzi che dovremo profondere e per gli effetti che genererà. Fortunatamente, il posticipo serale ci permetterà di contare su un pubblico particolarmente caloroso, a cui chiediamo di sostenerci con forza per affrontare l’ardua prova nel migliore dei modi.”

Massimo Rezzano, Ala/Pivot del roster materano, sottolinea il momento decisivo del campionato: “Negli ultimi due incontri del girone di andata, dovremo affrontare in casa Agrigento (il 30/12) e in trasferta Casalpusterlengo (il 5/1). Dunque abbiamo dinanzi due scontri diretti di grande rilievo, i cui risultati possono rivelarsi cruciali per gli equilibri della classifica e per dare ulteriore slancio alla nostra serie positiva. Va evidenziato che l’avvio di Agrigento è stato simile al nostro: partiti in sordina e con qualche passo falso, man mano hanno migliorato la condizione – ottenendo fino a cinque vittorie consecutive. L’organico è di tutto rispetto: conosco bene Mocavero, abbiamo partecipato a numerosi raduni con la Nazionale. I suoi compagni sono molto validi, complessivamente formano una compagine di grande valore.”

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *