Beppe Grillo e Alessandro Di Battista infiammano la piazza a Vieste

Bagno di folla ieri per Alessandro Di Battista a Vieste. Il parlamentare del ‘Movimento 5 Stelle, impegnato nel suo tour ‘Costituzione coast to coast’ per dire no alla riforma costituzionale del Governo Renzi, è stato accolto nel comune dauno da quasi 5mila persone.
Presentato da Beppe Grillo, presente anche lui a Vieste, il parlamentare della Repubblica è stato interrotto più di una volta da una pioggia di applausi, soprattutto quando ha puntato il dito contro il Partito Democratico. “Dobbiamo iniziare a tirare su la testa, a stare con la schiena dritta e a rivendicare i diritti”, ha detto Di Battista, che prima di lasciare la parola a Grillo è stato salutato da un lungo applauso accompagnato dal coro dei viestani “Onestà, onestà, onestà”. Stamane il parlamentare pentastellato ha postato su Facebook le immagini della serata appena trascorsa, dandole il titolo ‘Cartolina da Vieste’.
“Per cortesia non guardatemi con queste facce sbigottite, perché oggi dire di no è la più alta forma di politica che si può fare in questo paese”, ha affermato Beppe Grillo, che prima dei saluti ha chiamato in causa la squadra del Manfredonia, tirandole le orecchie per aver accettato la sponsor dall’Energas, la ditta del deposito Gpl.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *