Bernalda: estirpazione abusiva di piante

Dalla perlustrazione di un’area in località “Masseria S. Angelo Vecchio”, agro di Bernalda, i Carabinieri Forestali di Montescaglioso hanno riscontrato una movimentazione di terreno con estirpazione ed abbattimento di piante. Nel fondo interessato erano presenti dei mezzi meccanici e diversi cumuli di canne, alberi di acacia e pioppi; lo sbancamento aveva interessato inizialmente un canale collegato al fiume Basento e sconfinato poi nell’alveo del fiume.
Gli esecutori dei lavori stavano agendo, senza alcun titolo autorizzativo, su terreni di proprietà dei Comuni di Bernalda e Montescaglioso, sottoposti a vincolo paesaggistico. Pertanto, i militari hanno proceduto al sequestro di circa ha. 02.00.00 di terreno e di circa 30 mc. di materiale legnoso; i responsabili del reato sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *