Bernalda, atto incendiario in via Nazario Sauro. I cittadini insorgono

Notte di Pasqua d’inferno a Bernalda per un atto incendiario doloso compiuto intorno all’una e trenta contro i componenti di una famiglia che da diversi anni hanno già subito altri atti intimidatori di probabile matrice estorsiva.

Bruciata per l’ennesima volta una loro autovettura.

Il fuoco si è immediatamente propagato a un’altra auto parcheggiata a fianco, e le altissime fiamme e gli scoppi hanno anche provocato lesioni alle circostanti abitazioni della centralissima via Nazario Sauro.

Sono intervenuti Polizia, Carabinieri, Vigili del Fuoco, operatori dell’Enel Gas e un’ambulanza che ha prestato soccorso ad un’anziana inquilina rimasta intrappolata nella propria abitazione e che ha accusato malori per la forte presenza di fumo e la comprensibile paura.

Alcune telecamere di sorveglianza avrebbero ripreso l’autore del grave atto incendiario.

Gli abitanti della via, scesi in strada per l’aria irrespirabile, si sono dichiarati esasperati per quest’ennesimo atto criminale, e alcuni di loro, per la comprensibile inquietudine e angoscia, hanno anche dichiarato che “se le Istituzioni non sono in grado di dare risposte concrete, ce lo facessero sapere così ci armiamo fino ai denti e procediamo a farci giustizia da soli come nel Far West”.

Qui giace la giustizia italiana, Procura di Matera vergogna!!!!

E’ questa la frase che campeggia sulle auto bruciate a Bernalda la notte di Pasqua. I proprietari delle stesse, e con loro gli inquilini di Via Nazario Sauro, stufi di vivere in questa perenne situazione di angoscia, a differenza delle altre volte hanno deciso per la non rimozione stavolta delle carcasse delle auto incendiate.

La scritta apposta evidenzia il fallimento della giustizia italiana colpevole, pur conoscendo gli autori di questa lunghissima attività estorsiva che si protrae da un decennio, di non voler intervenire contro i potentati della criminalità organizzata della provincia di Matera.

Il Comitato Cittadiniattivi di Bernalda e Metaponto

www.cittadiniattivibernalda.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *